04 feb 2011

Come organizzare la presentazione del proprio libro

Se avete scritto un libro e volete presentarlo al pubblico, è bene organizzare la serata senza lasciare nulla al caso. Per prima cosa, dipende dal tipo di contratto che avete e dalla forma di pubblicazione che avete scelto. Se siete sotto contratto con una casa editrice vi saranno dei vincoli oppure le presentazioni saranno organizzate direttamente da quest’ultima, mentre se avete scelto ad esempio una pubblicazione “on demand” siete liberi di fare quello che vi pare.


Parliamo quindi di quest’ultima condizione, nella quale potete sbizzarrirvi per promuovere come e quando volete il vostro libro. Per prima cosa, contattate la/le biblioteche della vostra zona o le librerie e chiedete se è possibile organizzare nelle loro strutture la presentazione. Se vi chiedono una copia del libro per farsi un’idea accettate, la maggior parte delle volte vi diranno di sì.

Se vi si presenta l’occasione di presentare il vostro libro in contemporanea ad altri scrittori, anche questa è una buona iniziativa da cogliere al volo. Infatti, il pubblico che normalmente segue voi può interessarsi dell’altro autore, ma anche e soprattutto viceversa.

Utilizzate ogni canale possibile per mandare gli inviti. Potete appoggiarvi alla struttura che vi ospiterà, che può aiutarvi anche a realizzare delle locandine, dopodiché contattate i giornali locali, segnalate l’evento sul vostro blog e sui social network dove siete registrati, spedite inviti cartacei e non sottovalutate il passaparola: da un semplice invito a voce può diffondersi la notizia molto velocemente.

Preparate delle brochure informative da distribuire al pubblico a fine presentazione. Basta utilizzare Word o Openoffice, scrivere una breve trama del libro, alcune notizie su di voi, inserire il link al blog e tutti i riferimenti per contattarvi, nonché l’immagine della copertina del libro. Correggete il tutto, stampate e piegate in due. Semplice ma diretto: sarà un modo per ricordare la serata ma anche un utilissimo mezzo per contattarvi e per attirare più visitatori sul blog. Lasciate alcune di queste brochure anche alla biblioteca o libreria che vi ospita, in modo che possa eventualmente leggerla e averla anche chi non ha partecipato alla serata.

Curate la presentazione imparando bene cosa dire e cosa accennare. Potete parlare ampiamente, all’inizio, del perché avete scritto il libro e della vostra esperienza in generale, soffermarvi sul titolo e altri dettagli. Quindi passate alla trama, che dovrà essere sintetica, per non rivelare troppo al vostro pubblico (se già scoprono il finale, a che scopo acquistare il libro?) ed improntata a segnalare l’ambientazione (il luogo, il periodo), i personaggi e a grandi linee alcuni dei fatti salienti. Non lasciatevi trascinare dalla foga del momento spifferando tutto, anziché discutere solo della trama, ad esempio, soffermatevi su un personaggio in particolare, descrivetelo, date delle anticipazioni su di lui (e basta!).

Preparatevi un brano da leggere, se vi sarà richiesto o se volete proporlo voi. Questa fase solitamente avviene alla fine della presentazione vera e proopria, perciò il pubblico è abbastanza stanco: basteranno tre-quattro pagine, magari di una delle scene più significative.

Preparatevi, a casa, alle possibili domande che il pubblico può rivolgervi, ad esempio se nel libro ci sono elementi autobiografici, qual è il messaggio che volete far passare, a quali libri o eventi vi siete ispirati per scrivere, quanto avete impiegato a finire il libro, se avete altri progetti di scrittura e via dicendo. Se siete preparati, non farete mai scena muta.

Naturalmente saper parlare è fondamentale. Imparate il testo a casa, provatelo più volte, fate le pause giuste. Se vi capita di fermarvi sempre in un determinato passaggio, pensate a che cosa potete fare se la cosa capita durante la presentazione. Non potete bloccarvi e farvi prendere dal panico. Trovate subito cosa dire, come alternativa, in questa situazione.

Lara Zavatteri

Per approfondire il tema di come parlare davanti ad un pubblico leggete l’ebook 
L’arte del discorso” di Alberto Lori, disponibile su Autostima.net a 5,99 euro, in formato Pdf+Epub in 88 pagine.