31 dic 2011

La Vendita Strategica - Fabio Schiavon


Ebook disponibile su Bruno Editore

Tu sei professionalmente collocato tra i produttori di beni e
servizi e il mercato e, in questa posizione, puoi essere considerato
come una puleggia fondamentale per il complesso ingranaggio
che produce il profitto per le aziende produttrici e la
soddisfazione delle esigenze della clientela.

Come puoi comprendere, essere in questa posizione, oltre a una
buona dose di responsabilità, prevede anche la necessità
inderogabile di una preparazione professionale sempre più
elevata, e sai perché?

Perché l’affollamento dell’offerta in ogni
mercato, congiuntamente alla maggior facilità di acquisire
informazioni da parte dei clienti consumatori, ci obbliga a essere
sempre più preparati per conquistare il cliente.

In questa realtà, le aziende sono state stimolate a investire
importanti risorse finanziarie nella formazione e
nell’addestramento della forza vendita, per facilitare il
raggiungimento degli obiettivi commerciali.

Quando però arrivano ciclici i periodi di crisi o, peggio ancora,
crisi strutturali di ordine globale, come quella che ha colpito le
più grandi economie negli ultimi tempi, inevitabilmente arrivano
anche i tagli alle risorse destinate alla formazione e alle
provvigioni, assieme alla riduzione dei benefit: in sostanza arriva
il ridimensionamento dei tuoi introiti!

Nei tempi che stiamo vivendo si sta infatti ampliando sempre di
più la forbice tra la fondamentale importanza della tua professione
e la tua remunerazione, tra la tua professionalità e i budget di
vendita sempre più elevati che ti vengono assegnati.

Cosa fare e come fare, allora, per avere successo nella tua
professione oggi? Cosa e come fare per guadagnare bene con
piena soddisfazione?

Devi conquistare e mantenere un elevato e costante livello di
efficienza ed efficacia del tuo lavoro, devi, cioè, monitorare e
agire in continuazione per la sicura convenienza di ogni tua
attività quotidiana.

Solo così, in un mercato generale dove la competitività, a ogni
livello, è sempre più agguerrita, puoi mantenere i tuoi redditi e
puntare concretamente a un loro incremento.

Questo ebook ti aiuterà proprio a fare questo, leggilo con
attenzione, soffermati su ogni capitolo il tempo necessario per
acquisire il metodo, studialo e poi applica subito quanto ti
suggerisco, in qualunque settore tu stia vendendo adesso.

Se farai da subito quanto ti indico balzerai con un grande passo avanti
verso il tuo successo, attraverso "La vendita strategica".

Buona lettura e buone vendite!  Fabio Schiavon!

Affittare Immobili - Giacomo De Carlo


Ebook disponibile su Bruno Editore


Affittare immobili è probabilmente la pratica immobiliare più
diffusa al mondo.

Conoscerne le regole e i segreti risulta quindi fondamentale,
anche perché non tutti sanno che gli affitti possono diventare una
vera e propria attività, tanto che è possibile creare un vero e
proprio stipendio mensile composto dalle entrate derivanti dagli
affitti.

Questo ebook ti svelerà, quindi, come affittare correttamente
qualsiasi tipo di immobile, spaziando dagli aspetti legali a quelli
prettamente legati all’investimento immobiliare.
Infatti, se è vero che l’aspetto dell’investimento è importante, è
altrettanto vero che anche quello legale lo è, in quanto fare le cose
per bene, fin dall’inizio dell’affitto, tutela te e il tuo immobile,
non lasciando nulla al caso.

L’ebook di  Giacomo De Carlo ti insegnerà come gestire 
correttamente un affitto dall'inizio alla fine, svelandoti anche tutti
i trucchi e i segreti “del mestiere” per affittare nel modo giusto
qualsiasi immobile in maniera veloce e redditizia.

Inoltre, ti svelerà come guadagnare con gli affitti anche senza
acquistare un immobile.

Infine, l’ebook ti rivelerà la modalità per crearti un vero e proprio
stipendio mensile automatico grazie agli affitti ma, soprattutto,
come guadagnare in modo semplice e automatico ben 200.000
euro!

Buona lettura con L’ebook di  Giacomo De Carlo!

30 dic 2011

Allenarsi senza Attrezzi - Simone Casagrande


Ebook disponibile su Bruno Editore
Questo ebook  sarà molto pratico: t’illustrerà tantissimi esercizi
per migliorare la tua forma fisica e soprattutto la tua salute.
Il coach Simone Casagrande ha scelto di proporti l’allenamento che,
secondo me, è il migliore in assoluto e che, se ben eseguito,
dà dei risultati eccezionali: quello a corpo libero.

L'obiettivo del coach non è farti ottenere il fisico del classico
“buttafuori” (a essere sincero a me non è mai piaciuto tanto!), ma
aiutarti a dimagrire e ottenere la giusta massa muscolare. Inoltre
tieni conto del fatto che, per diventare così possenti, bisogna
seguire un’alimentazione super calorica e questo non fa certo
bene alla salute. Si “caricano” troppo sia il fegato sia i reni e si
creano un sacco di altri problemi che sarebbe meglio evitare.

Poi le attrezzature per il bodybuilding non sono per niente
funzionali. Per ultimo, sono dell’idea che trasformare il proprio
fisico in maniera esagerata sia innaturale e anche pericoloso.

Questo non significa che devi rimanere piccolo e gracile, ma solo
che sarebbe giusto trasformare il tuo corpo in maniera adeguata
alle tue caratteristiche morfologiche. Il fisico atletico e definito
alla lunga si rivela il migliore, sia come aspetto puramente
estetico sia come benessere.

Simone Casagrande ti proporrà  un allenamento semplicissimo,
che potrai tranquillamente eseguire dove vuoi, senza bisogno di andare
 in palestra e senza acquistare nessun attrezzo. Ti allenerai con il tuo
corpo!

L’allenamento a corpo libero, eseguito a circuito senza pausa, è
eccezionale per accelerare il metabolismo e rendere il fisico
tonico e forte. Non otterrai braccia grosse come quelle dei
bodybuilder e neanche cosce che si sfregano a causa di squat con
carichi pesanti, ma l’obiettivo è un altro, giusto?

Fisico asciutto e definito, braccia e addome scolpiti, gambe forti e
non massicce, struttura snella, slanciata e soprattutto corpo
flessibile e agile! Se queste caratteristiche ti piacciono, allora hai
scelto l’ebook giusto!

Prova questi programmi e non te ne pentirai. L’unico consiglio
che ti do è quello di impegnarti, facendo qualche sacrificio, ed
effettuare un controllo dopo quattro mesi. Funzionerà, vedrai, e
non dovrai rivoluzionare niente delle tue giornate. Tre ore, ti
chiedo solo 180 minuti della tua settimana. I risultati saranno
unici!

Buon allenamento con il coach Simone Casagrande!

Guidare in Pista - Danny Garbin


Ebook disponibile su Bruno Editore
Guarda il Video di  Danny Garbin

Molte volte avrai sentito storie di presunti piloti che sembrano
tornare direttamente da una gara di mondiale MotoGP, mentre
magari sono solamente stati a girare a Misano e anche con tempi
da nonno!

Questo ebook di Danny Garbin ti aiuterà a toglierti ogni dubbio e ti
guiderà passo a passo nei tuoi progressi. Sono sicuro che troverai tutte
(o quasi) le risposte alle tue domande.

Ricorda bene che l’unico luogo dove si può portare al limite noi
stessi, le nostre capacità e il nostro mezzo è la pista: dopo una
sola giornata di prove libere, infatti, il nostro feeling con la moto
aumenta sensibilmente e, così, ci sentiamo anche più sicuri in
strada nell’eventualità di situazioni di emergenza.
Andare in moto non significa solo salire in sella e accelerare a
tutto gas, così come andare forte in pista non significa
raggiungere i 300 km/h a tutti i costi.

Chi, come  Danny Garbin , ha avuto la fortuna di raggiungere
limiti elevati in pista, può confermarti che, per andare in moto,
non basta il talento. Bisogna essere coscienti di tutto quello che
succede durante le varie fasi della guida ed essere a conoscenza
della fisica che domina la moto.

Questa guida è rivolta ai nuovi rider ma anche ai veterani della
pista, perché ti verranno insegnate tecniche base e tecniche
avanzate per andare più forte, in piena sicurezza. Fidati di
Danny Garbin, perché probabilmente stravolgerà molte delle tue
convinzioni.

Se sei un novizio e non sei mai stato in pista, trarrai moltissimi
vantaggi leggendo questa guida, perché Danny Garbin ti spiegherà
le basi fondamentali della guida sportiva: la posizione in sella, la frenata,
l’inserimento in curva e l’uscita, le traiettorie ideali, le regole in
pista e molto altro.

Se sei invece tra quelli che hanno già pratica di pista, ti descriverà
tecniche che ti permetteranno di andare oltre la tua visione attuale
di velocità.

Ti insegnerà tecniche avanzate in curva, come controllare le
derapate, come usare correttamente i freni (in particolare il
posteriore), come settare le sospensioni e cosa vuole dirti la moto
con determinate reazioni, e soprattutto, i migliori consigli per
allenarsi fuori dalla pista.

Cominciamo allora e... buona lettura!

28 dic 2011

Come portare avanti i propri obiettivi nonostante i problemi di percorso


Ogni anno, con l’avvicinarsi del nuovo anno, milioni di persone stilano un elenco: i progetti che hanno in mente di portare a termine durante i prossimi dodici mesi. Solitamente si hanno molte idee e l’elenco è abbastanza lungo, ma in molti alla fine dell’anno, rileggendolo, si accorgono di aver realizzato, in concreto, molto poco. Ecco come portare a termine i vostri obiettivi, nonostante i problemi.


Diciamo subito che per qualunque punto della vostra lista esisterà certamente un problema, un ostacolo che tenterà di non farvi progredire o di rimandare il vostro progetto. Uno dei segreti è iniziare dalle cose più piccole, cioè dai progetti più facili da realizzare.


Se iniziate da quelli, le difficoltà saranno minori e una volta concretizzato il punto potrete essere felici di averlo fatto. Ad ogni modo, i problemi possono essere di vario tipo, dalla mancanza di tempo alla ricerca di collaboratori, se è un progetto che lo richiede, dalle vostre lacune, magari in campo informatico, se si tratta di un progetto che prevede di essere messo in Rete.



Prendiamo in esame questi punti. La mancanza di tempo è un fatto che accomuna molte persone ma è anche un’ottima scusa, a volte, per non fare nulla. Insomma, non trinceratevi dietro la mancanza di tempo per non darvi da fare. Il tempo si trova, quando veramente si vuole portare a compimento qualcosa. Potete stabilire di lavorare a questo progetto alcune ore dopo cena, oppure il sabato o, eventualmente se ne avete uno, durante il vostro giorno di riposo. A volte basta avere la costanza di rispettare queste scadenze, di non sgarrare, e anche poche ore a settimana potranno fare la differenza per realizzare il progetto che avete in mente.


Se anziché un progetto individuale mirate a creare qualcosa che ha bisogno di collaboratori per essere finito, cercateli. Le difficoltà potranno essere molte, ma la Rete può aiutarvi. Utilizzate i social network per lasciare messaggi in cui cercate collaboratori, visitate i forum dove si cerca e si offre lavoro, iscrivetevi e lasciate un messaggio, inviate in Internet un comunicato stampa gratuito dove spiegate cos’è il progetto e quali sono i requisiti di chi dovrà collaborare con voi. Siate trasparenti, spiegate tutto per bene e rispondete a tutti coloro che vi contatteranno. Se ci vorranno dei giorni, non scoraggiatevi, prima o dopo qualcuno chiederà informazioni.


Se invece volete mettere in Rete il vostro progetto ma avete lacune in campo informatico, non mollate. Le strade da percorrere possono essere più di una. La prima, ovviamente, è quella di farsi aiutare da un amico che se ne intende e imparare da lui, ma se non conoscete nessuno che, ad esempio, è in grado di creare siti web, potete ancora una volta trovare ispirazione su Internet. Navigate e cercate qualcuno che abbia creato un sito simile  a ciò che vorreste realizzare voi, contattatelo e chiedete se è disposto a darvi alcune dritte su come procedere. Potete, insomma, imparare via mail o chat, se la persona è disponibile. Altrimenti, i forum sono sempre un’ottima fonte di ispirazione, dove trovare i contatti giusti per iniziare.


Se, infine, pensate di non essere in grado. Scrivete il vostro obiettivo, fate una mappa anche con il computer per avere sempre sott’occhio le vostre risorse e ciò che vi manca. Procuratevi ciò di cui avete bisogno, che sia un software, un contatto, disegni, immagini. Trovate il tempo, per il resto vi bastano determinazione e coraggio, se anche le cose non procederanno sempre bene, prendete i problemi come delle sfide, sfide da vincere anche se si dovrà lottare e ne uscirete vincitori.


Lara Zavatteri


Vi propongo l’ebook “Problem Solving” di Stefania Finardi, per imparare a sconfiggere i problemi


DESCRIZIONE 
Spesso, di fronte ai problemi quotidiani, ci troviamo in difficoltà, non riusciamo a superarli e, a volte, presi dallo sconforto, non proviamo nemmeno ad affrontarli. Questo perché nella maggioranza dei casi, non riusciamo ad individuare il problema “reale”. Impara, grazie a questo ebook, a condurre un’indagine oggettiva, scovare il problema e individuarne la soluzione ottimale! Migliora la tua vita affrontando le difficoltà con metodo ed efficacia e cogliendo tutte le opportunità nascoste che si presentano!

Lo Yoga della Risata - Mauro Turrini


Ebook disponibile  su Bruno Editore

GUARDA IL VIDEO: Yoga della risata. Mauro Turrini spiega i benefici.

Nonostante ormai lo Yoga della risata sia una realtà presente oggi
in sessantacinque paesi al mondo e conti quasi settemila club, il
metodo è ancora poco conosciuto tanto in Italia quanto in Europa.

E questo ebook ha proprio la finalità, e l’ambizione, di portare in
ogni casa la pratica dello Yoga della risata. In una casa dove si
ride c’è sempre meno spazio e meno tempo da riservare ai
conflitti, alle preoccupazioni, alle paure. Ci sono naturalmente
alcuni libri validi che presentano lo Yoga della risata e offrono un
buon servizio al benessere di tante persone. Ma niente come un
ebook ha le ali per arrivare a far ridere ogni computer o ogni iPad
che lo accoglie.

Se seguirai con attenzione e ti applicherai per assimilare i
concetti e a praticare gli esercizi, alla fine della lettura di questo ebook avrai
conosciuto lo Yoga della risata. E non voglio anticiparti niente,
ma tante belle risate te le sarai fatte! Sentirai che ho ho, ha ha ha
è una strada offerta al tuo cambiamento.

Una strada semplice ed efficace che piace ai tuoi ormoni del benessere. 
Un’emozione che si accompagna al senso di libertà e di sollievo dallo stress.
E allora non resta che entrare subito nel divertente mondo dello
Yoga della risata: «Molto bene! Molto bene! Yeah!»

26 dic 2011

Come persuadere gli altri

Per persuadere e convincere efficacemente gli altri delle tue idee devi conoscere 3 elementi:

1) Conoscere i principi della persuasione: proprio come le fondamenta sono essenziali per creare e reggere una casa, questi principi sono fondamentali per creare e reggere qualsiasi persuasione tu voglia innescare.

2) Capire le volontą dell'altro: mettersi nei panni dell'altra persona ti permetterą di comprenderla pienamente e non esiste persuasione senza comprensione.

3) Valorizzare i vantaggi e l'utilitą della tua proposta: quando proponi qualcosa, ricordati di mettere sempre in evidenza i vantaggi e l'utilitą di ciņ che stai proponendo, perchč č proprio questo che interessa a chi ti ascolta.

Se vuoi approfondire questi temi, ti consiglio 4 Ebook per scoprire Tutte le armi segrete della  Persuasione Strategica:

Strategie e Segreti dei Grandi per Ottenere Successo e Sviluppo Personale
Come Diventare Eccellenti Persuasori e Muovere gli Altri nella Nostra Direzione
Progettare e Realizzare Esposizioni Efficaci per Comunicare Idee e Lanciare Prodotti
Strategie e Segreti per Acquisire Potere Online e Strumenti di Persuasione di Massa

Come Vivere in piena salute e totale relax


Città caotiche e invivibili, ritmi di vita sempre più frenetici, situazione socio-economica sempre più preoccupanti.

I livelli di stress sono alle stelle e pochissime persone si dichiarano soddisfatte della qualità della propria vita. 

Come vivere in piena salute e totale relax ?

Abbiamo selezionato 4 ebook che ti permetteranno di goderti la tua vita in piena salute e totale relax,  troverai tutti i segreti per:

1) Rilassarti completamente: utilizzando l'efficacissima dinamica mentale potrai finalmente dimenticare qualsiasi forma di stress e rilassarti profondamente ogniqualvolta ne hai bisogno e tutte le volte che desideri.

2) Rigenerarti totalmente: attraverso la meditazione riuscirai a sciogliere tutte le energie negative e potrai ricaricarti con energie positive che ti aiuteranno a realizzare tutte le tue intuizioni.

3) Riequilibrare la tua salute costantemente: padroneggiando la visualizzazione e trasformando le convinzioni limitanti in potenzianti riuscirai ad allineare mente corpo e spirito raggiungendo così il tuo equilibrio psicofisico che ti manterrà in salute da qui a tutti i natali a venire.


4 ebook per vivere in piena salute e totale relax: 
Come Ottenere Stati di Rilassamento Profondo con la Dinamica Mentale

I Segreti dei Grandi Maestri per Riappropriarti del Tuo Pensiero Libero

I Segreti per Ottenere Benessere Equilibrando Corpo, Mente e Spirito

Come Accrescere la Propria Energia Psicofisica e Prendersi Cura di Sé Grazie all'Aiuto della Naturopatia e della PNL

Problem Solving - Stefania Finardi

Disponibile su Bruno Editore

Questo ebook si occupa dei problemi, della loro analisi,
delle soluzioni e delle opportunità che possono generarsi,
ricordandoci che non esiste un problema senza almeno una
possibile soluzione.

In particolare il percorso che seguiremo avrà le seguenti tappe:
  1. Valutazione
  2. Problema Reale
  3. Analisi del problema
  4. Ricerca possibili soluzioni
  5. Scelta della soluzione ottima
  6. Attuazione della soluzione
  7. Verifica della situazione

Secondo il famoso filosofo austriaco Karl Popper, «Tutta la vita è
risolvere problemi» e, in realtà, è proprio così. Ogni giorno la
nostra vita è costellata di problematiche, di scelte, di possibilità.
Gli strumenti del problem solving diventano allora veramente
utili, non solo in ambito economico-aziendale ma in qualsiasi
settore.

La tua vita sta per cambiare, se leggerai con attenzione le pagine
di questo ebook e metterai in pratica con impegno e costanza tutto ciò che
vi troverai, non potrai fare a meno di migliorare e ampliare i tuoi
orizzonti. Inoltre, le difficoltà che incontrerai, sia nella vita di tutti
i giorni sia nel lavoro, non ti appariranno più come ostacoli
insormontabili.

Naturalmente, però, non basta leggere, non basta provare a
utilizzare una tecnica una sola volta: occorre mantenersi in
allenamento e far sì che ogni “utensile” a nostra disposizione sia
sempre pronto all’uso. Nulla cade come manna dal cielo: ogni
traguardo implica lavoro e tenacia.

25 dic 2011

Mini Corso in Miracoli: come raggiungere la pace interiore in 18 giorni

Disponibile su mylifestore.it
Un libro davvero speciale "Mini corso in miracoli".
Perchè speciale?

Uno, perchè è un libro colmo di saggezza, un minicorso per raggiungere la pace interiore in 18 giorni con splendide meditazioni.

Due, perchè è prezioso: confezionato con copertina cartonata,
con 128 pagine illustrate.

Tre, perchè lo porti sempre con te... è tascabile e puoi metterlo nella tasca dei jeans.

Corso in 18 giorni per trovare la pace interiore e la soluzione ai problemi nei rapporti interpersonali.

Molte persone trovano arduo vivere in questo mondo stressante e aggressivo,dove è difficile, se non impossibile, comunicare con gli altri.

In molti hanno tentato di ottenere il controllo totale della propria vita così da poter progettare il proprio futuro in completa autonomia.

Purtroppo nella maggior parte dei casi, non è stato possibile raggiungere tale obiettivo, anzi si è dovuto far fronte a problemi quali malattie, dolori, frustrazioni e depressione.

Questo minicorso aiuta finalmente a capire che possiamo davvero scegliere come vedere noi stessi, la nostra vita e il mondo che ci circonda.







Abbiamo la possibilità di scegliere fra pace o conflitto; AMORE o PAURA.

“Ci sono solo due giorni all’anno in cui non
 puoi fare niente: uno si chiama ieri,
 l’altro si chiama domani, 
perciò oggi è il giorno giusto per amare,
credere, fare e, principalmente, vivere”- Dalai Lama

Indice
  • Introduzione
  • Descrizione
  • Credenze e realtà
  • Siamo tutti senza confini
  • Attacco e difesa
  • Perdono
  • Volere e dare
  • L’educazione della mente
  • Parole da cancellare
  • Uso delle meditazioni
  • Principio essenziale
  • Conclusione
  • Meditazione giornaliera
  • Meditazioni da n°1 a n°18

24 dic 2011

Auguri di Natale

E' Natale.

E' tempo di auguri, ma soprattutto e' tempo per rallentare un po', fermarsi, osservare, ascoltare, leggere, pensare. Per noi e' difficile farlo con la frenesia di questi giorni, ma siamo qui per portarti il nostro augurio perche' lo sentiamo dal cuore.

Qui da noi c'e' un fermento, dovresti vederlo... dire che ogni Natale e' una magia per noi, potra' sembrare riduttivo, ma per chi sceglie ed ama cio' che fa, sa benissimo, che istanti che possono sembrare banali agli occhi di qualcuno per altri sono speciali.

Per noi e' cosi'.

Quando ti e' capitata una cosa bella, forse il primo desiderio che hai avuto e' stato quello di condividerla con qualcuno?

La gioia e la felicita' raddoppiano invece di diminuire, e cosi' come la condivisione di tutte le cose che riguardano cio' che c'e' di piu' nobile nell'animo umano, le idee, la creativita', la conoscenza, le intuizioni.

Condividiamo quindi con te la GIOIA di questi giorni con la quale ti auguriamo di passare questo Natale in grande serenita', coccolato dalle persone che ami, accarezzato da rinnovate idee, deliziato da gustosi banchetti di gioia e sorpreso da inaspettate intuizioni che ti portino a nuovi entusiasmanti progetti.

Ti auguriamo inoltre una vita ricolma di sogni, 
perche' una vita senza sogni e' come un eReader senza Ebook ! ;-)


Un abbraccio che ti doni il un sorriso nel cuore...

da tutti noi per te... Buon Natale! :-)

22 dic 2011

Gli Alberi di Natale più belli

Come regalare libri…senza sceglierli

I libri sono senza dubbio un bellissimo regalo per tutti coloro che amano la lettura e riceverli è sempre un piacere. A volte può succedere di vedere in libreria un libro e acquistarlo di slancio perché si è certi che piacerà a quella persona, altre volte è più difficile, specie se non si conoscono i gusti letterari delle persone. 


Come regalo per tutte le feste, fino all’Epifania, potete pensare a qualcosa di diverso, che permetta a voi di fare bella figura grazie ai libri, ma senza sceglierli voi personalmente! Il sito Il Giardino dei libri, infatti, specializzato in libri per il benessere di corpo, mente, nei temi della spiritualità ma anche delle fonti alternative e degli animali, solo per citare alcune tematiche, offre una bellissima opportunità da cogliere al volo.


Nello specifico, si tratta di regalare alla persona, o alle persone che volete dei buoni regalo che hanno un valore differente, si va dai 50 ai 300 euro, affinché la persona lo riceva via posta elettronica. Insomma voi andate sul sito, acquistate il buono e questo viene spedito sulla mail della persona che volete. In pochi minuti il buono arriverà alla persona, altrimenti, come specificato sulla pagina dedicata, potete utilizzare il vostro indirizzo mail e poi comunicare come fare per procedere alla persona che volete.


In seguito con il suo buono quella persona potrà scegliere i libri che desidera, in qualsiasi categoria, sul sito e riceverli comodamente a casa. Tutto questo evita l’imbarazzo di regalare un libro che magari potrebbe non piacere, o doppioni e inoltre può permettere alla persona anche di scoprire il sito, se già non lo conosce, e tornarci in futuro per i suoi acquisti.


In più, fino al prossimo 7 gennaio, se regali un buono hai anche tu un regalo. Infatti, scegliendo una qualsiasi delle soluzioni proposte, avrai in regalo il dieci per cento di sconto per i tuoi acquisti sul sito, così oltre al regalo per gli altri riceverai anche tu un piccolo dono.


Mi pare un’ottima soluzione, pensateci un attimo: quante volte vi è capitato di regalare un libro sbagliato, quante un libro che la persona aveva già o un testo che poi non ha mai letto? Sicuramente sarà capitato anche a voi, perciò comprendete cosa voglio dire. Regalando questi buoni sarete certi di azzeccare il libro, infatti non lo sceglierete voi, ma la persona cui arriverà il buono!


Anche alle persone che magari non amano molto leggere potete regalare questi buoni. Il motivo è semplice. La scelta tra i generi è molto ampia e comprende anche il fai da te, un settore che sempre più appassiona sia uomini sia donne, quindi oltre a trovare libri come romanzi possono trovare dei manuali che insegnano loro dei nuovi lavori o come realizzarli meglio. Insomma si trova un’ampia scelta anche di libri che inducono a fare, a mettere in pratica le proprie abilità, oltre a quelli più discorsivi. Inoltre un’ampia scelta è dedicata ai bambini, fin dalla più tenera età, quando saranno i genitori a leggere per loro, ma la magia di un libro inizia proprio da qui.



Stavolta non vi consiglio alcun libro, vi invito a visitare la pagina apposita sul sito Il Giardino dei Libri e scoprire questa promozione.


A tutti voi un sincero augurio di Buon Natale e di un felice 2012!


Lara Zavatteri

Cosa regalare ad un amante degli animali

Chi possiede un animale domestico a Natale può aver piacere di ricevere un regalo anche per il suo gatto, cane o altro. Ecco alcune idee per far contenti animali e padroni. 




Per prima cosa, se non lo sapete informatevi bene sulla razza e la taglia dell’animale, specie se è un cane. Per molti regali la taglia di un animale è importante, perciò non trascuratela. Poi, informatevi anche se l’animale è in casa o fuori e in quale ambiente della casa vive, ad esempio se si tratta di tartarughe potrebbero essere in una zona più o meno soleggiata.


Recatevi in un negozio per animali, ma volendo anche in molti negozi specializzati in fai da te o centri commerciali, dove di solito, o almeno sotto le feste, si vendono anche articoli per animali. Per un cane, specialmente se di taglia piccola, un bel regalo potrebbe essere quello di regalare uno di quei “cappottini” di lana che permettono all’animale di uscire anche in inverno stando al calduccio. Se poi siete in grado di confezionarlo voi, potete anche risparmiare sull’’acquisto.


Un altro regalo utile, per cani e gatti, può essere una borsa da viaggio. In questo caso naturalmente, si tratta di una borsa che dovrà tenere in spalla o per mano il padrone (!) dove l’animale potrà stare quando si sposta, in giro per la città. Per  intenderci, una di quelle borse che si vedono, solitamente, utilizzate dalle star di Hollywood quando girano con i loro cuccioli.


Molto apprezzata di solito è anche la cuccia in stoffa. Sono delle cucce da usare dentro casa, con un tetto e tappezzate interamente di stoffa. In commercio se ne trovano di ogni dimensione, anche per gi animali più grandi e possono essere utili anche per chi ha altrove la cuccia del cane. Potrà utilizzare la vostra cuccia quando fa freddo, quando il cane è malato o quando sarà troppo anziano, se già non lo è.


Se il vostro amico ha da poco in casa mamma e cuccioli di cane o gatto, una bella idea sarà un set con delle ciotole per acqua e cibo per tutti, più grandi per la mamma e più piccine per i cuccioli. Se sapete come sono stati chiamati, potreste far scrivere, o scrivere voi, i nomi su ogni ciotolina, così da personalizzarla.


Premesso che secondo me gli animali non dovrebbero stare in gabbia, per chi ha in casa uccelli di vario tipo, conigli, tartarughe o pesci potete pensare al benessere dell’animale regalando una voliera, una cuccia o una vasca più grandi, dove gli animali possano muoversi liberamente, senza costrizioni. Quando si acquistano gli animali a volte le gabbiette sono troppo piccole e ciò non va bene. Regalate uno spazio per muoversi in libertà agli animali.



Se il vostro amico non ha animali domestici ma cerca di aiutare quelli selvatici, potete acquistare e regalare una di quelle casette in legno da appendere ad un albero, ad esempio in giardino, o in qualche bosco che si frequenta regolarmente, per riempirla di briciole per gli uccelli. L’unica avvertenza è ricordarsi di riempirla spesso, in inverno gli uccelli trovano poco cibo e quello della cassettina sarà molto apprezzato.



Lara Zavatteri


Leggete o regalate gli ebook “Comprendere il linguaggio delcane” di Valeria Rossi e/o “Il linguaggio del gatto” di Nicoletta Magno, quest’ultimo anche in versione cartacea.



DESCRIZIONE 
E' un volume pratico, chiarissimo nei contenuti e riccamente illustrato, dedicato interamente alla comprensione del linguaggio del cane nel suo rapporto con l'uomo.
Dai primi segnali di attenzione, dominanza, sottomissione, curiosità, rispetto, all'interazione con i suoi conspecifici e con gli uomini, sia in famiglia sia con gli estranei. Aggressività, coraggio, paura, timidezza, giocosità... Tutti gli atteggiamenti che il fedele amico dell'uomo manifesta possono essere interpretati facilmente con questa guida. Per allevare un cane equilibrato e felice.


EBOOK











 LIBRO


 Convivere con il gatto dà sempre notevoli gratificazioni: di natura affettuoso ma non invadente, cerca la compagnia del padrone pur mantenendo la propria indipendenza. E' un amico fidato e discreto di cui però non è sempre facile cogliere i segnali.
Questo volume è una sorta di guida per aiutarci a capirlo: un testo dedicato al gatto e alla sua vita di relazione, al modo di farsi intendere dai suoi simili e, soprattutto, ai metodi che utilizza per comunicare con gli esseri umani. Il gatto che fa le fusa emette un suono dolce a basso volume ed esprime contentezza; anche un miagolio morbido ha più o meno lo stesso significato, mentre quello più insistito solitamente viene utilizzato per domandare qualcosa.
E' vario anche il linguaggio del corpo, che si esprime con la postura e il movimento della coda, con lo sguardo o con il rizzare il pelo. Grazie a questo testo impareremo a capire la personalità del nostro compagno a quattro zampe e a riconoscere i segnali che ci manda. Interpretare correttamente il suo linguaggio ci farà apprezzare sempre di più il nostro micio e ci permetterà di vivere ancora meglio con lui, comunicando più facilmente.

21 dic 2011

Come regalare qualcosa di economico

All’ultim’ora, cercate dei regali che non superino il vostro esiguo budget? Ci sono vari modi per trovare regalini economici ma che non vi faranno sfigurare. Ecco alcuni consigli!


Se si tratta di una donna o comunque di qualcuno che è andato magari recentemente a vivere da solo o in una casa-appartamento nuovo, optate per un fiore. Con pochi euro potete acquistare le classiche Stelle di Natale, nei colori che preferite, rosse, rosa, bianche, blu o screziate. Oppure, un fiore va sempre bene, ad esempio una pianta grassa.


Un altro regalo che non passa mai di moda, costa poco e piace sempre è la candela. Ne trovate di ogni forma, colore e prezzo in tutti i negozi che vendono oggetti decorativi per la casa, i centri commerciali e nel periodo natalizio a dire il vero un po’ dappertutto. Potete optare per una candela singola, magari particolare perché con un profumo accattivante come il caffè o lo zenzero, oppure per una candela-centrotavola che potrà appunto decorare la tavola delle feste.


Gli oggettini natalizi sono un must. Eccone un breve elenco dal quale spulciare quello che può andar bene per voi e per le persone che volete accontentare. Al primo posto gli angioletti. Sono il soprammobile per eccellenza del Natale, potete trovarli sia come oggettini da appendere all’albero o comunque come decorazione oppure come veri e propri soprammobili.


I set per la cucina tutti dedicati al Natale. Si tratta solitamente di set che comprendono un guanto da forno, tovagliette o strofinacci di colore rosso o con disegni ispirati alle festività. Sono utili, pratici e comunque si possono usare tutto l’anno.



Le cornici per le fotografie. Non parlo delle cornici digitali che fanno scorrere le immagini ma le semplici cornici per appendere o appoggiare una fotografia. Se non sapete che cosa regalare, scovate una vecchia fotografia della persona cui sarà destinato il dono, magari dimenticata in un album e che ha un valore particolare per la persona. Acquistate una cornice, un po’ particolare magari per il colore o per le decorazioni e inserite la fotografia. Un bel pensiero che tocca anche il cuore.


Per una ragazza un regalo che può andrà bene sempre è un set di trucchi, naturalmente formato mignon per spendere poco ma fare bella figura. Per un ragazzo, un profumo andrà più che bene, per entrambi ottime le cose che sotto Natale i centri commerciali vendono a poco prezzo, come le sciarpe.


Potete optare anche per regalare un presepe, magari realizzato con un materiale particolare. Molto belli sono quelli di vetro, che si possono anche appendere all’albero, o realizzati in midollino o ceramica. Sempre in dimensioni mignon, ma l’effetto è assicurato.



Passando ai luoghi dove trovare offerte interessanti ci sono gli outlet con prezzi super vantaggiosi, ma anche in qualsiasi centro commerciale potete trovare offerte da non perdere. Anche su Internet, ma attenzione perché se si tratta di un regalo per Capodanno o l’Epifania va bene, per Natale probabilmente il pacco non riuscirà ad arrivare.


Da evitare se volete risparmiare sono anche i mercatini di Natale. Dipende ovviamente dall’oggetto, ma solitamente si tratta di lavori creati artigianalmente da scultori, decoratori ed altri professionisti, per cui costano di più, tuttavia se volete un oggetto unico e veramente bello ai mercatini lo troverete di sicuro.

Lara Zavatteri


Se volete regalare un libro su come risparmiare in viaggio acquistate “Risparmiare in viaggio” di Tessa Gelisio.


DESCRIZIONE
Non è uno scherzo, e nemmeno la falsa promessa di qualche banca con pochi scrupoli. La piccola spesa di questo libro è il miglior investimento che potevi fare perchè moltiplicherai i tuoi soldi per mille.

Un miracolo? No: basta seguire pagina per pagina i nostri consigli al momento di progettare per te e per la tua famiglia un viaggio di svago o di lavoro, le vacanze invernali o estive, un week-end d'arte, un viaggio all'estero, il carburante della macchina...

Così ti saprai districare nella giungla delle definizioni alberghiere o usare internet per prenotare il traghetto. Ma soprattutto imparerai a cambiare qualche vecchia e superata idea sul turismo fai-da-te, e semplicemente eliminare gli sprechi. Il tutto documentato e sommato.

20 dic 2011

Come regalare qualcosa di tecnologico

Siete alla ricerca disperata di un regalo per Natale e non avete idea di cosa acquistare? Con un regalo tecnologico fate sempre bella figura, ecco alcune idee.



Diciamo subito che normalmente con un regalo tecnologico potete accontentare chiunque, perciò dovreste andare sul sicuro. La prima opzione che vi propongo è una semplice tavoletta chiamata X Streem Breeze (ma ne esistono in commercio anche con nomi differenti). In pratica è una tavoletta per computer portatili da mettere sotto il computer, con due piedini per orientare il pc in modo corretto ed assumere una posizione ergonomica adeguata.


Non è tutto, infatti la funzione principale della tavoletta è quella di far durare di più il computer, in pratica di allungargli la vita. Come? La tavoletta è munita di due ventole che si attivano con un cavo da collegare ad una porta Usb del computer e che al momento giusto raffreddano il computer, quando ad esempio si è lavorato molto e sentite che il computer nella parte inferiore è caldo o addirittura scotta.


A volte infatti questo surriscaldamento può provocare dei danni al computer e quindi abbreviargli la vita, in questo modo garantite che il portatile non avrà mai di questi problemi. Inoltre è un regalo economico, solitamente costa sui venti euro. Unica accortezza: accertatevi che la persona possegga un pc portatile, purtroppo che io sappia ancora non esistono dispositivi simili per i computer fissi. I colori sono bianco e nero.


Un’altra idea si chiama Stylus Design Tablet ed è un accessorio utile, stavolta adatto sia per chi possiede un computer fisso sia per chi ha un portatile. È anche questa una tavoletta da collegare al computer, munita di penna che permette di fare disegni, schemi, grafici e tutto ciò che si vuole in autonomia, avvantaggiati dalla pennetta per chi deve disegnare a mano, ad esempio per lavoro.


Un altro accessorio intelligente è la televisione con digitale terrestre e dvd integrato. Questo è un bel regalo per tutti coloro che in Italia sono passati da poco al digitale, a volte, infatti, non è semplice capire come funziona e sintonizzarsi con gli apparecchi esterni, specie per chi magari non è ferrato in tecnologia o per le persone anziane. Inoltre, con un dvd integrato, si potranno vedere film, cartoni e altro senza dover acquistare un altro apparecchio, con un risparmio sia economico sia di spazio. Ne trovate molte in commercio, vi suggerisco di fare attenzione anche al funzionamento, se vanno a Led sono apparecchi che garantiscono una nitidezza incredibile e soprattutto costi molto contenuti per il funzionamento.


Per i computer e soprattutto per le persone che viaggiano spesso, potete pensare ad una tastiera morbida. Ce ne sono in commercio di vari colori (dal classico bianco/nero al viola) sono delle tastiere identiche a quelle per i pc solamente che si possono arrotolare e mettere via nell’apposita custodia. Utili per gli spostamenti e garantiscono praticità e minimo ingombro.


Avete un amico che è ha un pc senza la videocamera incorporata? Qui potete sbizzarrirvi, ne esistono in commercio di varie forme e colori, di solito sono piccolissime e si posizionano nella parte alta del computer con un semplice gesto. Una bella idea per chi magari ha un computer un po’ vecchiotto che non ha questa tecnologia incorporata.

Lara Zavatteri 


E per suggerire nuovi modi di guadagnare grazie alla tecnologia potreste regalare l’ebook “Network Marketing Online” di Alessandro Allaria.


DESCRIZIONE 

Se stai cercando un modo per guadagnare divertendoti, il Network Marketing è la scelta giusta per te! Cosa c’è di meglio che socializzare e nel frattempo fare business? Se anche tu la pensi così, cogli l’oppurtunità, è la tua occasione! Disponibile su Brunoeditore.it

Come mantenerti in sana e splendida forma fisica


1) Educare il fisico e la mente all'allenamento corretto: per riuscirci senza fatica e traumi inutili devi condizionarti nel tempo a rispettare le tre fasi di: riscaldamento, centrale, defaticamento, e questo ti permetterà di allenarti in piena sicurezza e piacere sempre e ovunque.

2) Conoscere perfettamente come dimagrire: in questo modo potrai evitare di bruciare i muscoli o di accumulare grassi in eccesso senza inciampare nella trappola delle false diete inutili.

3) Lavorare molto sugli addominali: questo ti permette di sviluppare la parte centrale del tuo corpo e scolpire i tuoi addominali rispettando la sicurezza della tua schiena e sviluppandoli equilibratamente  in tutte le loro fasce: retto, obliqui e trasverso.

Se vuoi approfondire questi temi, ti consiglio gli ebook, libri e dvd per il benessere e la forma fisica :



19 dic 2011

Come dare un tocco natalizio al tuo blog

Natale ormai è alle porte, che ne diresti di dare un tocco magico anche al tuo blog? Ecco alcuni suggerimenti per iniziare.


Per prima cosa, puoi cambiare temporaneamente il tema, o lo sfondo, del tuo blog. Indipendentemente dalla piattaforma con cui l’hai realizzato, sia Blogger, Wordpress o altri, puoi certamente trovare un tema più adatto alle feste. Puoi trovare un tema o uno sfondo specificatamente natalizi, oppure se non lo trovi puoi optare per una “cornice” dei colori del Natale, rossa, argento o oro.


Personalizza i tuoi post con immagini glitterate. Se non sai cosa sono questo tipo di immagini, si tratta di fotografie o disegni che in pratica “scintillano” e sono quindi molto indicate per dare un tocco di Natale al tuo blog. Per trovarle, ti basta fare una breve ricerca su un motore di ricerca come Google inserendo “immagini glitterate” o meglio il nome dell’immagine che cerchi, ad esempio “albero di Natale glitterato”. Ne troverai molti, a volte però durante l’inserimento l’immagine può non scintillare. Se non lo fa, basta cliccarci sopra e invitare chi legge il blog a fare altrettanto, come fosse una piccola magia.


Regala qualcosa ai tuoi lettori. Se hai un blog che parla dei tuoi libri, segnala le promozioni natalizie dei siti, gli sconti e le occasioni da non perdere. Puoi anche decidere di offrire tu uno sconto, sempre a seconda del contratto che hai (ad esempio se hai creato un testo autonomamente in tipografia) per tutto il periodo delle feste o anche per tutti i mesi di dicembre e gennaio: un’occasione da prendere al volo soprattutto se lo sconto è altino, cioè del 50%.


Puoi regalare anche un piccolo report per i tuoi lettori, con il meglio del blog, oppure se hai un blog in cui fai partecipare direttamente anche altri autori, potresti offrire per le feste la possibilità di inserire qualcosa in più oltre al solito. Per esempio, se hai un blog sull’arte e fai in modo di dare spazio ad artisti emergenti, oltre ad una loro opera, un link e un’immagine potresti farti inviare un video dove spiegano la loro arte o quando sono ad una loro mostra, così da regalare loro uno spazio maggiore e allo stesso tempo arricchire anche il blog. Tutto gratis, ovviamente, con la sola richiesta di inserire da qualche parte, su un blog, sito o Facebook il link del vostro blog.



Fate un video e ringraziate con un post tutti quanti. Ringraziare chi vi ha seguito per un anno intero è indispensabile e fa sempre piacere leggere un grazie a chi vi ha seguito, chi vi ha aiutato in qualche modo, magari a promuovere il blog, a coloro che hanno collaborato con voi, ma anche a chi semplicemente legge il blog di tanto in tanto e ai futuri lettori. Augurate un felice Natale e un anno pieno di soddisfazioni, private e professionali.


Se per alcuni giorni il vostro blog non sarà attivo, specie se avete un blog aperto alle collaborazioni di altri, scrivetelo nel post degli auguri. Scrivete quando tornerete attivi e quindi quando sarà possibile inviarvi nuovamente del materiale.




Lara Zavatteri


Vi suggerisco di leggere l’ebook “Web Marketing a costo zero” di Alessandro Carugini in vendita dal 9 gennaio.






DESCRIZIONE
Hai mai pensato di sfruttare le potenzialità della Rete per promuovere il tuo Brand? No? Allora devi assolutamente cominciare a farlo, seguendo i consigli di un autore esperto che ti insegnerà a raddoppiare, o addirittura triplicare, il tuo fatturato, grazie al Web Marketing. E tutto questo… a costo zero!

Comunicazione d'Impresa (eBook) - Katia Ferri

Non è possibile pensare oggi a una formazione economica che non comprenda la comunicazione: in tutte le aree dell’impresa infatti, dal amministrazione al marketing, dalla finanza, alla produzione, si concorre alla creazione di informazioni e messaggi dedicati ai clienti e a tutti coloro che osservano l'’impresa sia in forma diretta che virtuale.
Impara, grazie a questo ebook, a mantenere nel tempo l'’immagine positiva dell'’impresa e contribuire così al arricchimento dell'’identità aziendale.

Disponibile su Brunoeditore.it 

Programma ebook:

COME COMUNICARE L'IMPRESA
Scopri come costruire un'immagine positiva dell'azienda grazie alla comunicazione.
Scoprire con Chi deve dialogare l’azienda.
Come definire il ruolo della comunicazione in azienda.
Come rendere efficace la comunicazione interna.
Perché vanno identificati i destinatari della  strategia di comunicazione.
Cosa devono fare i top manager.
Come definire il piano di comunicazione.

COME GESTIRE LA COMUNICAZIONE NELLE PICCOLE E GRANDI IMPRESE
Cosa delegare all'’incaricato prescelto alla comunicazione.
Come comportarsi con le notizie che riguardano l’azienda.
Perché prendere un consulente occasionale.
Come progettare un’immagine aziendale coordinata.
Come gestire il Colloquio a Due.
Come affrontare un colloquio professionale indipendentemente dal ruolo.
Come comportarsi nelle Riunioni di Gruppo.

COME AVVIARE UN REPARTO COMUNICAZIONE
Cosa rappresenta l’'Ufficio Stampa per ogni tipo di azienda.
Come trattare l’'addetto ufficio stampa.
Quali sono le 12 Regole fondamentali di ogni Ufficio Comunicazione.
Come trattare le notizie da veicolare all'’interno di un’azienda.

COME GESTIRE L'UFFICIO COMUNICAZIONE, IL MARKETING E LA COMUNICAZIONE EMOZIONALE
Come rapportarsi con il comunicatore esterno.
Come ottenere visibilità per l’azienda.
Qual è il primo compito dell'’addetto ufficio stampa.
Come gestire le conferenze stampa.
Come comportarsi con i giornalisti.
Il Trucco per prepararsi alle interviste.


Jack e Mitie in Occidente (eBook) - George Ohsawa

Jack e Mitie sono un signore di 50 anni e sua moglie di 57. Fanno un viaggio per molti versi simile a quello fatto da Marco Polo in Cina o di Livingstone in Africa: un avventura interessante ed estremamente divertente. La loro mentalità si può definire primitiva e proprio perché tale entrano in un mondo governato dalla civiltà.

Disponibile su il Giardinodeilibri.it 

Ma è proprio attraverso gli occhi di questa coppia primitiva, la cui lingua non conosce né il tempo, né il numero, né l'articolo, né il genere, né tanto meno la persona, e che pensano in maniera astratta, immaginativa, indeterminata o buddista che, possiamo ritrovare quella modestia e fiducia infantile che da sempre ha caratterizzato i popoli afro-asiatici, vissuti pacificamente e liberamente per migliaia di anni, fino all'importazione della civiltà occidentale.

18 dic 2011

Il Sito Vincente - Giorgio Pregnolato

Hai mai pensato che il tuo sito web potrebbe diventare un valido strumento per ampliare e sviluppare la tua idea di business?

Anche se non sei un esperto programmatore, con questo ebook imparerai a sfruttare le infinite possibilità che la rete ti offre, a destreggiarti fra keyword e meta tag, a mettere a frutto l’interazione con i tuoi utenti.

Strumenti professionali per ottenere i massimi risultati e portare il tuo sito al successo, ai vertici dei principali motori di ricerca.
Il Sito Vincente (eBook)
Disponibile su Brunoeditore.it

Programma Ebook:


COME TRARRE SUCCESSO DAL TUO SITO INTERNET
Investire su internet: Perché?
Le straordinarie potenzialità della rete.
Una vetrina aperta 24 ore su 24 e 365 giorni all'anno.
Come scegliere la web agency più adatta per realizzare il tuo sito.
Come scegliere le caratteristiche del sito che fa per te.
Gli errori da evitare.

LE TECNICHE PER RENDERE VINCENTE IL TUO SITO
Meta tag e keyword: cosa sono e come si usano.
Sitemap per i motori di ricerca e per gli utenti.
Strumenti di condivisione e back link.
L'iscrizione alle web directory.

SFRUTTARE AL MEGLIO GLI STRUMENTI GRATUITI
Le infinite possibilità offerte da Google.
Google Caffeine: un nuovo sistema di indicizzazione.
Gli strumenti per velocizzare il caricamento delle pagine.
Le statistiche: uno strumento prezioso per migliorare il tuo sito.

KEYWORD E INTERAZIONE CON GLI UTENTI
Tutto ciò che devi sapere sulle “parole chiave”.
L’importanza dei titoli.
Sondaggi, feedback, live chat.
L’arte di convincere il visitatore a compiere una determinata azione.
Scrittura persuasiva e “chiamata all’azione”.
Cos'è un friendly URL.
Dai contenuti dinamici ai link statici.
Come rendere più accessibili le pagine del tuo sito.
Esempi e screenshot per comprendere meglio.
Come indicizzare le immagini.

Usare Moodle - Maurizio Vittoria


Una questione dell'utilizzo didattico delle tecnologie digitali e di internet pare essere il cosa fare. E oramai acquisito, almeno a livello di dichiarazioni di intenti, che le tecnologie siano solo strumenti e che il focus dovrebbe essere lapproccio didattico e l'apprendimento.

Convenuto che (anche) con le tecnologie si dovrebbe apprendere di più e meglio, la questione riguarda i modelli o approcci didattici da adottare.

L'autore esprime la convinzione che non siano le tecnologie (= la risposta) a determinare il contesto didattico d'uso (= la domanda) ma sono gli obiettivi, i problemi, i contesti di apprendimento a guidare nella identificazione dei dispositivi didattici da usare. Se, poi, in questi dispositivi trovano posto le tecnologie, si usano anche queste.
Con questa visione Moodle è solo un pretesto per presentare un approccio alla didattica quando si usano le tecnologie che sia consapevole ed abbia solidi fondamenti concettuali.

Usare Moodle (Ebook)Disponibile su il Giardinodeilibri.it 

L'autore prende in considerazione i due approcci più noti all'apprendimento, il comportamentismo e il costruttivismo e due autori significativi, D. Merill e D. Jonassen e sulla base delle categorizzazioni da loro sviluppate propone alcune attività didattiche utilizzando Moodle ma andando anche oltre Moodle.



17 dic 2011

Sanjiao - Gianluca Magi

 Sanjiao(eBook)
Disponibile su il Giardinodeilibri.it 

I cinesi sanno molto di noi. Noi, poco di loro. La ricchezza di una civiltà con cinquemila straordinari anni di storia e un'immensità geografica impressionante ci affascina, ci ammalia.
Mai come ora la Cina è davvero vicina e lo strabiliante sviluppo economico cui è soggetto questo grande Paese pretende una rinnovata comprensione del suo pensiero. I presupposti dell'attuale successo planetario della Cina, infatti, non vanno ricercati esclusivamente nelle determinazioni politiche odierne, bensì nella sua tradizionale visione del mondo, che già un tempo l'ha condotta a essere un poderoso impero di conquista.

Oggi la Cina cerca di ripristinare la propria antica centralità internazionale e "i tre pilastri della sapienza" si rivelano uno strumento fondamentale per comprendere il colosso giallo e prevenirne le mosse.
Confucianesimo, Taoismo e Buddhismo rappresentano i "tre insegnamenti", i pilastri che sostengono da millenni questa civiltà dagli innumerevoli aspetti. Ciò che colpisce in maniera particolare è il fatto che queste tre correnti, lungi dal contrastarsi a vicenda, esercitano sulla cultura cinese la loro influenza in maniera armonica, arrivando a fondersi in un unico insegnamento, una visione del mondo, dell'uomo e della società che riesce a inglobare tendenze apparentemente diverse, sfruttandone sapientemente gli insegnamenti.

In questo senso, Sanjiao rappresenta un tentativo unico nel panorama editoriale italiano. Affrontando temi quali la psicologia, la scienza, l'arte della guerra, la sessualità, la pittura, la musica, l'architettura, la logica, la meditazione, la filosofia e molti altri, dà vita a una preziosa guida al pensiero cinese nelle sue diverse espressioni, in grado di fornire un quadro attuale di quello che la Cina può rappresentare per il resto del mondo a livello di civiltà, di cultura, di partner economico e di pensiero.

Disponibile su il Giardinodeilibri.it

Ricette per la Bellezza - Maria Nocchiero

Il naturale è meglio del sintetico! I cosmetici biologici sono diventati di gran moda. La pelle va curata fin da giovani per far sì che invecchi nel miglior modo possibile e per ottenere tutto questo, bastano soli pochi euro!
Scopri come questo fantastico ebook che ti fornirà tantissime ricette naturali per nutrire la tua pelle e prenderti cura del tuo corpo. Disponibile su Brunoeditore.it

Ricette per la Bellezza

Programma Ebook:

COME MIGLIORARE L'ASPETTO ESTERIORE
Come scegliere il trucco più adatto a te.
Impara a mantenerti in forma con le ricette naturali.
Come avere denti bianchi e splendenti con l'aiuto delle piante.

COME RIDURRE LO STRESS IN MODO NATURALE
Impara a conoscere le piante e i loro benefici.
Combatti lo stress con bagnoschiuma rilassanti e sali da bagno.
Come ritrovare il sonno con l'aiuto delle piante.

COME MIGLIORARE L'ASPETTO DELLA PELLE CON L'AIUTO DELLA NATURA
Impara a conoscere gli oli e i burri vegetali e tutte le loro proprietà.
Impara a nutrire la tua pelle con ricette naturali sempre diverse.
Come avere una pelle luminosa, morbida e sana: tutti i trucchi e i segreti.

COME PREPARARE IN CASA COSMETICI NATURALI EFFICACI ED ECONOMICI
Impara a creare dei cosmetici fai-da-te.
Come risparmiare sui prodotti di cosmesi.
Polveri delicate, naturali e senza talco: cosa sono e come crearle.

Disponibile su Brunoeditore.it



15 dic 2011

Come organizzare un laboratorio di scrittura

Siete degli scrittori, dei giornalisti o comunque delle persone che hanno dimestichezza con la scrittura perché è il vostro mestiere? Potete pensare di creare un laboratorio di scrittura, ecco alcune idee.


Per prima cosa decidete se volete creare un laboratorio di scrittura per adulti o per bambini. In entrambi i casi l’ambiente dovrà essere accogliente per chi parteciperà, ma se si tratta di bambini sarà opportuno pensare a rendere lo spazio colorato e con un po’ di scenografia, ad esempio con animaletti che scrivono realizzati con vari materiali come il Das, il pongo, oppure disegnati e appesi, e altro ancora di questo tipo.


Poi, pensate con chi potete creare questa collaborazione. Ad esempio, potete contattare le biblioteche o i punti di lettura della vostra zona e chiedere se sarebbero interessati a collaborare con voi per il laboratorio. Da un lato voi avreste uno spazio adeguato, dall’altro la biblioteca potrebbe proporre, a fine lezione, i libri maggiormente attinenti al tema trattato, da prendere in prestito. In più le biblioteche di solito sono attrezzate bene anche per quanto riguarda lo spazio per i più piccoli e non dovreste fare la fatica di creare una scenografia.


Una volta deciso a chi vi rivolgerete e dove si terrà il laboratorio, pensate a che cosa insegnare durante le lezioni. Durante un laboratorio di scrittura potete discutere di tutti i seguenti punti:

1) le regole basi della scrittura: ortografia e grammatica, gli errori più comuni
2) come iniziare a scrivere un tema
3) come iniziare a scrivere un racconto o una storia breve
4) come iniziare a scrivere quello che potrebbe diventare un libro
5) come caratterizzare i personaggi
6) come fare le descrizioni
7) come creare un tema, racconto o romanzo utilizzando il flashback, cioè i salti nel tempo
8) cos’è e come si scrive una biografia
9) differenze fra i vari generi letterari (noir, rosa, avventura….)
10) come vincere il blocco dello scrittore
11) come correggere ciò che si è scritto
12) cos’è un ebook
13) come decidere se scrivere un libro o un ebook
14) come pubblicare un libro o ebook e fare marketing
15) la scrittura professionale, cos’è e come scrivere lettere, presentazioni, curriculum in modo efficace
16) come è strutturato e come si scrive un articolo di giornale
17) come iniziare a scrivere articoli e diventare freelance
18) differenze tra la scrittura offline, cioè per i giornali cartacei e quella online, per giornali su Internet, siti o blog
19) come si utilizza la scrittura in un ufficio stampa, come si creare un comunicato
20) come usare al meglio la scrittura nelle pubbliche relazioni
21) come utilizzare al meglio la scrittura quando si lavora in ambiti particolari, come le agenzie di promozione turistica, per fare un esempio
22) cos’è e come si scrive una fiaba



Questi sono alcuni spunti che potreste trattare nel vostro laboratorio, se si tratta di uno spazio dedicato solo ai bambini e ai ragazzini potete trattare le parti dedicate ai temi, ai racconti, ai libri e alle fiabe, con un approfondimento su quest’ultimo punto che sicuramente sarà quello per loro più interessante.



Fate un calendario. Decidete quante lezioni farete e quando, anche per l’orario regolatevi tenendo conto che nei mesi invernali per tutti è preferibile il pomeriggio, magari del sabato, mentre negli altri mesi si esce volentieri anche la sera. Per tutti, sarà bene pensare a un giorno in cui solitamente non si lavora o non si va a scuola, come il sabato o tutt’al più, la domenica. Per i più piccoli pensate ad un orario che non vada oltre le 16.30.


Come strutturare le lezioni. Normalmente le persone hanno una soglia di attenzione che non supera la mezz’ora, perciò evitate di dilungarvi troppo. La prima volta presentatevi e presentate brevemente anche i vostri lavori, poi spiegate di cosa parlerà il vostro laboratorio. Create delle brochure da distribuire ai presenti, così che abbiano sempre sott’occhio i programmi e le lezioni che affronteranno.


Successivamente, introducete l’argomento prescelto, anche rifacendovi alla vostra esperienza personale. Anzi, parlate dei vostri errori, risulterete subito più simpatici e il pubblico si sentirà più a suo agio. Potete pensare di elaborare dei brevi esercizi da svolgere durante la lezione, ad esempio per decidere l’attacco di un tema, e ad altri da fare a casa, come la descrizione di un personaggio di una favola inventato dai partecipanti al laboratorio, che poi commenterete insieme.


Spezzate le lezioni con alcune presentazioni video che magari avete trovato su Youtube e che trattano gli argomenti di cui parlate, oppure con immagini e altri supporti multimediali che spieghino i concetti trattati in modo più “soft”.


Date spazio, a fine lezione, ai commenti e ai suggerimenti dei partecipanti. Fornite le spiegazioni che vi vengono richieste e tenete conto anche di eventuali critiche per migliorare la lezione successiva.


Se avete creato un infoprodotto, come un libro cartaceo o un ebook che tratta di questi argomenti, presentatelo durante le lezioni e create un volantino riassuntivo. Può essere un buon modo per pubblicizzare il vostro lavoro e al contempo vendere delle copie.


Se invece non avete creato nessun infoprodotto, fatelo con il materiale che presentate durante le lezioni. Potete inserire tutto ciò di cui si è discusso ma anche ulteriori approfondimenti che magari, per questioni di tempo, non siete riusciti a trattare durante il laboratorio. Potete inserirlo su una piattaforma di print on demand (vi basta cercare “print on demand” su Google per trovare molti siti) e metterlo in vendita: ovviamente i primi a saperlo saranno i partecipanti al vostro laboratorio.


Coinvolgete i partecipanti. Ad esempio, se hanno avuto come compito quello di scrivere un racconto giallo, dopo averli corretti perché non pensare ad una piccola antologia? Ovviamente questo sarà possibile se i partecipanti sono in numero sufficiente, almeno una ventina. Si può creare un libretto con tutti i racconti e pubblicarlo on demand, per chi ha partecipato al laboratorio sarà una soddisfazione immensa. Potete pensare anche ad una serata in cui presenterete il libro, tutti insieme.


Non saranno solamente i partecipanti al laboratorio ad imparare, anche voi imparerete da loro. Grazie alle loro domande magari scoprirete di non sapere molto su un certo argomento, e quindi vi formerete maggiormente, in generale tenete conto di come va il corso, eventualmente anche per un laboratorio futuro.


Infine, potete anche pensare di integrare il laboratorio con delle lezioni online, ad esempio grazie alla chat di Facebook, creando un momento di formazione a distanza. Se pubblicate il lavoro dei partecipanti, aprite una pagina sul social network e un blog per pubblicizzarlo. 

Lara Zavatteri 

14 dic 2011

Come regalare un libro sul WWF ai bambini

Il WWF è una delle associazioni per la natura che si batte per la sua tutela da ormai molti anni. Per Natale, potete far conoscere il WWF ai vostri bambini grazie ad un libro realizzato da scrittori e illustratori per far conoscere questa realtà anche ai più piccoli.


Il libro parla del WWF e fa comprendere gli ambiti in cui agisce, che sono molti come i progetti che porta avanti. Tra questi, ne ho parlato più volte sul blog, c’è il programma delle adozioni, che consente a tutti di adottare una o più specie di animali, con un versamento minimo di 20 euro annuali, oppure di adottare un insieme di specie, per esempio quelle polari.


L’adozione permette al WWF di continuare a portare avanti i progetti dedicati a quegli animali, progetti di conservazione e tutela ed inoltre contribuisce a sensibilizzare anche i bambini su queste tematiche. Oltre alle specie, è possibile infatti scegliere la propria adozione, ad esempio quella con dei peluche inclusi, così che il bambino riceve a casa anche il peluche che rappresenta l’animale da lui adottato.


Il WWF porta avanti anche progetti legati alla tutela della biodiversità, con progetti specifici per diverse zone della Terra, mentre per contribuire attivamente è possibile agire in vari modi, oltre all’adozione: donare per sostenere appunto un progetto, comprare dal catalogo, visitare le Oasi WWF dislocate un po’ in tutt’Italia e firmando petizioni online, anche di livello internazionale con Panda Passport.


Firmare una petizione può sembrare poca cosa, ma raccogliendo firme si possono influenzare leader politici, istituzioni, enti e far cambiare rotta a chi aveva deciso di intraprendere o di continuare azioni lesive della natura. Anche una singola firma può fare la differenza ed inoltre è possibile seguire l’andamento della campagna e leggerne i risultati.Clicca su WWF per saperne di più.


Un bel regalo di Natale potrebbe essere anche quello di far diventare socio WWF un bambino, anche in questo caso contribuendo a sensibilizzarlo sui problemi dell’ambiente e degli animali e sull’importanza di agire attivamente per aiutarli. Potrebbe essere una buona idea quella di regalare l’iscrizione insieme al libro, così da poter leggere e vedere cos’è il WWF e contemporaneamente farne già parte.


Nei libri per bambini una parte importante la fanno le illustrazioni, per questo il libro che vi propongo ne è ricco. Vedere ciò di cui si parla arricchisce la storia, affascina i bambini e fa capire subito di cosa si sta parlando. I bambini hanno bisogno delle immagini nei libri, anche per poter volare con la fantasia e identificarsi meglio in ciò che stanno leggendo, o che qualcuno sta leggendo per loro.


Un libro come questo, oltre a parlare del WWF, fa capire ai bambini diversi concetti basilari, ad esempio che la natura va rispettata e mai deturpata, che gli animali sono creature da proteggere e non da maltrattare o abbandonare, che l’uomo può fare molto per proteggere l’ambiente. Insomma si tratta di un libro istruttivo che può fare dei bambini delle persone attente e consapevoli anche da adulti, perché il rispetto della natura non ha età.


Lara Zavatteri


Leggete il libro “Salviamo il mondo insieme
Disponibile su il Giardinodeilibri.it 


DESCRIZIONE 
Dieci autori di libri per ragazzi e dieci illustratori tra i più noti in Italia celebrano i 50 anni del WWF con dieci racconti e dieci tavole illustrate a colori.
Salvare le foreste, proteggere l'ambiente marino, fermare la caccia di frodo, combattere i cambiamenti climatici, utilizzare al meglio le risorse per assicurare un futuro sostenibile: ecco alcune delle tematiche interpretate e raccontate ai ragazzi attraverso storie scritte con grande sensibilità e disegni suggestivi.
Con la prefazione di Fulco Pratesi.

13 dic 2011

Come visitare i presepi a Verona

Se siete alla ricerca di una rassegna di presepi caratteristica e magari della possibilità di visitare una delle città più belle d’Italia, potete scegliere di visitare Verona. Se non ci siete mai stati, può essere un’occasione per scoprirla, altrimenti un modo per rivivere la magia del Natale con quest’iniziativa.


Come ogni anno l’arrivo del Natale è segnalato nella città dalla grande stella cometa bianca che spunta ed esce fuori dall’Arena, una tradizione che si rinnova ormai da molto tempo e che è diventata ormai un simbolo di Verona. Se nel periodo natalizio volete visitare una rassegna di presepi, potete vederli e scoprirli proprio all’interno dell’Arena di Verona.


Dove si vedono. Come detto, le creazioni presepistiche si trovano all’interno dell’Arena e nello specifico negli arcovoli della stessa, negli anfratti, nelle finestrelle, nelle nicchie, inseriti in una cornice di luci e musiche che rende tutto ancora più affascinante.


Quanti sono e da dove vengono. I presepi della rassegna sono davvero molti, in totale superano infatti il numero di quattrocento, sono inoltre diversi ogni anno per dare la possibilità anche al visitatore abituale, che torna ogni Natale, di scoprire qualche creazione nuova. In più, i presepi hanno come caratteristica quella di arrivare da ogni parte del mondo, così da offrire una panoramica a tutto tondo sui modi di creare presepi, con materiali differenti a seconda dell’area di provenienza, e di come si concepisce il Natale in tutto il globo.


Non poteva inoltre mancare una sezione dedicata all’arte veneta e al modo di fare i presepi in questa regione, oltre a peculiarità da altre regioni italiane. Insomma visitare la rassegna dei presepi dell’Arena di Verona vuol dire non solo scoprire moltissime creazioni legate alla Natività ma anche fare un piccolo giro del mondo grazie ai colori, ai materiali e alle forme usate per allestire i presepi.


Dopo aver visitato i presepi, potete approfittare dell’occasione per godervi una visita culturale a Verona, ad esempio per visitare la famosa Casa di Giulietta, piazza Bra, piazza delle Erbe per fare alcuni esempi e per scoprire scorci sull’Adige e tante stradine e viuzze che portano a luoghi magari meno frequentati ma più caratteristici.


Inoltre, se volete fare tappa anche ad un suggestivo mercatino natalizio sul lungolago, vi propongo quello del comune di Garda, con mercatini tra gli ulivi e prodotti tipici da gustare in riva al lago. Protagonista in tutte le sue varianti è il radicchio e per i più golosi il dolce per eccellenza della zona, la torta sbrisolona, con degustazioni anche di formaggi e vini del luogo, inoltre sarà presente anche qui un presepe e dei giardini natalizi tutti da scoprire.


Se ancora non siete stanchi e volete qualche suggerimento per altre rassegne, nelle valli del Trentino (circa un’ora e mezza da Verona, ma sotto le feste bisognerà tener conto del traffico) vi propongo quella di Tesero, con presepi realizzati secondo l’antica tradizione della scultura del legno, attraverso un percorso tra le vie del paese, o quelli allestiti nel restaurato Palazzo assessorile a Cles, con numerosi presepi artigianali, a San Bernardo di Rabbi con personaggi che, oltre alla Natività, riproducono i lavori di un tempo a grandezza naturale.

Lara Zavatteri


Leggete il libro “I bambini alla scoperta di Verona” di Nicola Cinquetti e Lorenzo Terranera.  Disponibile su il Giardinodeilibri.it 


DESCRIZIONE
Sette suggestivi itinerari per capire la città di cui Shakespeare disse: "non v'è mondo fuori di queste mura", per farsi avvolgere dalla suggestione delle Arche Scaligere, dell'elegante Piazza dei Signori e del buon vivere, ma anche dalla magia di questa Verona di cultura e di musica, di pittoreschi mercati, che sa sorprendere per gli eleganti palazzi e che emoziona per i capolavori artistici che custodisce.

Un libro con tanti percorsi per condurre a spasso per segreti i giovani "turisti", andando per le vie e per le piazze, spostandosi dal cuore storico e monumentale della città fin fuori porta per conoscerne i dintorni, per cogliere l'atmosfera di un tempo lontano.

La magia di questa città di cultura e musica, avvolta dall'Adige, sa sorprendere ed emozionare gli occhi curiosi di ogni bambino.