29 nov 2010

Come fare dello stress un alleato per crescere

Stress, stress…si sente sempre più parlare di stress e sempre più persone ne soffrono. Il mondo corre e noi corriamo con lui. Ma come fare in modo che lo stress non ci blocchi e non limiti le nostre vite?



Per prima cosa, impariamo a vivere più lentamente. Cinque minuti imbottigliati nel traffico non fanno la differenza sulla tua vita globale, se ricevi una critica cercane sempre il lato costruttivo, e se non c’è lasciatela scivolare addosso, non dare troppo peso a questioni di poco conto, perché anche se al momento ti sembrano vitali, sono solamente fatti che risucchiano la tua energia.

Pensa e agisci in modo positivo, dedica sempre una parte della giornata a te stesso, che sia per meditare, per fare un bagno, per vedere un film, l’importante è avere del tempo tutto per sé. Quando puoi, vai a correre o a fare una passeggiata, ti ricaricherà all’istante di energia e ottimismo.

Bene, ma se lo stress continua ad esistere? Ci sono due possibilità, la prima consiste nel subirlo passivamente, arrabbiandoci, disperandoci, passando insomma le nostre giornate immersi nel malumore e senza sapere come uscire da questa trappola infernale. La seconda è vedere nello stress un’opportunità.

Come? Sì, un’opportunità. Per ogni problema, piccolo o grande che sia, puoi trovare la soluzione. Ad esempio, puoi iniziare la giornata facendo la cosa più piacevole per te, anziché quella più difficile, puoi decidere di non arrabbiarti per un nonnulla e ricorda che un po’ di stress fa bene, ma troppo no!

Lo stress, infatti, fino ad una certa soglia può aiutarti a produrre di più, anche ad essere più creativo, più ricettivo, ma subirne troppo tutti i giorni diventa veramente dannoso per il fisico e per la mente.