12 mag 2010

Come studiare con tranquillità

Per molti studenti gli esami sono fonte di ansia, agitazione e preoccupazione.
Questo perchè anzichè focalizzare l'attenzione principalmente sullo studio quotidiano, ci si focalizza eccessivamente sul risultato finale.

Passerò l'esame? Riuscirò a prendere almeno 25? E se mi chiedono proprio quel capitolo che non so? E se vado in tilt davanti al professore?E se mi bocciano?

Questi sono solo alcuni dei dubbi che attanagliano quotidianamente gli studenti universitari. Il fatto è che il singolo esame in sè è sempre un evento che contiene un grosso livello di imprevedibilità che non è possibile controllare. Questo perchè il voto non dipende da noi ma dipende dal giudizio dato da un altra persona che deve giudicare in pochi minuti la nostra preparazione. Quando ci concentriamo eccessivamente sul risultato dell'esame, lasciamo quindi che questo evento abbia un grande potere su di noi e sulle nostre emozioni.

Se vuoi imparare ad affrontare lo studio con calma e tranquillità devi quindi ribaltare il tuo punto di vista. Invece di concentrarti sull'esame, sul voto e sul risultato devi imparare a concentrarti su te stesso.

C'è infatti una legge molto importante che viene sempre rispettata: "uno studio di qualità porta sempre ad ottenere buoni risultati". E' vero quindi che il singolo esame contiene elementi di imprevedibilità che non possiamo controllare, ma è vero anche che studiare bene giorno dopo giorno porta sempre ottenere i risultati desiderati.

Impara quindi a concentrarti solamente su te stesso e sullo studio quotidiano. Abituati a fare le cose per bene. Programmati con cura lo studio, sviluppa un metodo solido ed efficace, mantieni sempre chiari i tuoi obiettivi e vedrai che i risultati arriveranno sicuramente.

Il segreto consiste quindi nell'evitare di focalizzarti su aspetti che non puoi controllare e nel concentrare invece tutta la tua attenzione su ciò che è sotto il tuo controllo.
Cerca di studiare bene e concentrati solo su ciò che fai giorno dopo giorno senza pensare ad altro. Rimani focalizzato sul presente e sulla qualità del tuo studio quotidiano senza pensare all'esame e vedrai che i risultati saranno solamente la conseguenza naturale di tutto il buon lavoro fatto giorno per giorno.