10 giu 2009

Le Regole dell'Amicizia - Tutti i Segreti per Conquistare e Mantenere Buoni Amici

La ricetta dell'amicizia quindi non esiste, ma esistono delle regole base che solidificano i rapporti e in alcuni casi creano i presupposti per la loro creazione. In questo ebook ci sono tutti i consigli utili per gestire al meglio i rapporti di amicizia, consigli che provengono dalla diretta esperienza della nostra autrice.
Ebook Le Regole dell'Amicizia

Le Regole dell'Amicizia
Tutti i Segreti per Conquistare e Mantenere Buoni Amici

- Autore: Marina Roveda
- Editore: Bruno Editore
- Formato: Ebook PDF in 199 Pagine

DISPONIBILE su Bruno Editore - Autostima.net dal 29 Luglio 2009


Programma:

Giorno 1: QUALI CARATTERISTICHE DEVE AVERE L'AMICO IDEALE
  • Come si caratterizza la vera amicizia tra due persone.

  • In che modo l'amico intimo può trasformarsi nell'amico ideale.

  • Come deve essere l'amico ideale: alcuni requisiti di base.

  • Da quali elementi puoi riconoscere subito un potenziale vero amico.

  • Quando un'amicizia è positiva: i fondamenti per un rapporto duraturo.

Giorno 2: COME TRASFORMARE UNA CONOSCENZA IN AMICIZIA

  • In che modo puoi riuscire ad allargare la tua cerchia di amici.

  • L'importanza del linguaggio del tuo corpo e dei piccoli gesti.

  • Quali fattori fondamentali devi considerare per trasformare una conoscenza in amicizia.

  • Quali situazioni devi evitare per non mettere in imbarazzo un amico.

  • L'importanza di pesare sempre le parole, sopratutto in chat.
Giorno 3: COME FARE PER AVERE AMICIZIE PIU' RICCHE
  • L'importanza di accettare i cambiamenti all'interno di un rapporto di amicizia.

  • Come puoi aiutare un tuo amico che manifesta dei problemi.

  • Come comportarti quando un amico agisce in modo scorretto.

  • Come valutare le responsabilità tue e del tuo amico in caso di delusioni o tradimenti.

  • Come puoi riuscire a difenderti dalle amicizie sbagliate.
Giorno 4: COME RICONOSCERE GLI AMICI DANNOSI
  • Come riuscire a capire se un amico prima o poi ti farà del male.

  • Quali sono le circostanze in cui è più probabile stringere amicizie sbagliate.

  • Come stabilire se un'amicizia è sana o sbagliata.

  • Come allontanarti da un amico dannoso.

  • Come convincere tuo figlio ad allontanarsi da amicizie dannose.
Giorno 5: COME SALVARE UN'AMICIZIA QUANDO NE VALE LA PENA
  • Quali sono le reazioni emozionali che si scatenano davanti al tradimento di un amico.

  • Come valutare lucidamente se è il caso di interrompere un rapporto di amicizia.

  • Come comportarti di fronte a un amico che ti ha appena deluso.

  • Le regole essenziali di un buon amico che sbaglia e di quello che subisce lo sbaglio.

  • L'importanza di non imporre una frequentazione forzata se tra alcuni amici non c'è simpatia.
Giorno 6: COME TRONCARE IN MANIERA SOFT UN'AMICIZIA
  • Come comportarti se decidi di interrompere un'amicizia.

  • Imparare le regole fondamentali per chiudere i rapporti d'amicizia negativi.

  • Come far capire al tuo amico che è la vostra relazione che non va bene.

  • Come comportarti nel caso in cui fai fatica a superare la chiusura di un rapporto.
Giorno 7: COME GESTIRE LE AMICIZIE SUL POSTO DI LAVORO
  • Come superare le rivalità e disaccordi sul posto di lavoro.

  • L'importanza di evitare i pettegolezzi, l'opportunismo e le storie d'amore.

  • Evitare le confidenze troppo intime, inutili vanti e imparare ad essere discreto.

  • Come restare calmo i n situazioni di tensione con un collega.
Autore

Le Regole dell'Amicizia
Marina Roveda è una giornalista freelance esperta di Astrologia. La sua passione per la comunicazione umana e lo sviluppo personale l'ha spinta ad approfondire la PNL, nel tentativo di elaborare nuove consapevolezze, rilassarsi e vivere pienamente il presente. Grazie ad essa ha imparato che stimarsi e rispettarsi è un requisito fondamentale per avere una vita appagante sotto il profilo personale e lavorativo. "Le Regole dell'Amicizia" è il suo primo ebook, frutto di riflessioni ed esperienze personali che l'hanno spinta a scrivere una serie di suggerimenti per destreggiarsi fra trappole, delusioni, ma anche fra legami fatti di uguaglianze e differenze, distanze fisiche e affinità del cuore, partendo essenzialmente da se stessi.




Come Migliorare le competenze Mnemoniche

Ciascuno di noi fa, anche inconsapevolmente, delle scelte rispetto a ciò che considera importante e degno di essere ricordato. Nessuno è in grado di ricordare tutto e per sempre. E' anche possibile selezionare un'area in cui si desidera incrementare le proprie competenze di memoria e ricorrere a una delle tante strategie disponibili per produrre un cambiamento.Alcune di esse necessiteranno di piccoli cambiamenti ambientali da apportare nel nostro contesto di vita come, per esempio, avere a disposizione carta e penna in più punti della casa, per poter annotare ciò che consideriamo importante ricordare. Altre strategie avranno un impatto maggiore direttamente sui processi di immagazzinamento delle informazioni, altre ancora potranno apparire un po' strane e difficili, il consiglio per orientarsi al meglio è di provarle tutte per un po' di tempo e, in seguito scegliere quella che si ritiene più semplice, gradita ed efficace. Per usare al meglio i suggerimenti che stiamo per darvi procedete in questo modo:

1.Scegliete qualcosa di specifico che volete ricordare;
2.Leggete quale tra i consigli che seguono vi sembra più adatto per ricordarla al meglio;
3.Provate a mettere in pratica il consiglio e, se vi sembra non funzionare, sperimentate una strategia alternativa;
4.non demoralizzatevi se vi pare di non farcela. La memoria, non dimenticatelo, è come un muscolo: più lo usate e più diventerete forti e competenti.

Cose concrete che incrementano la vostra capacità Mnemonica

1.Associate ciò che volete ricordare con qualcosa che vi è familiare. Ripetete i due elementi associati più e più volte.
2.Memorizzate ciò che dovete ricordare non solo depositando nella mente il suo nome anche la sua immagine.
EsempioSe volete fare la spesa sforzatevi, uscendo di casa, di fare la lista mentale dei nomi delle cose che dovrete comprare e, per ogni nome, visualizzate nella mente l'immagine a esso relativa.
3. Prestate la massima attenzione quando osservate o pensate a qualcosa che dovrete o volete ricordare.Soffermatevi per più secondi o minuti con lo sguardo e il pensiero su ciò che non potete permettervi di dimenticare.
4. Non è necessario conservare nella mente tutte le informazioni, gli impegni,le cose da fare che dovete riaccordare.Potete aiutarvi con altri sistemi che non implicano il diretto uso della memoria quali:
- scrivere su un foglio di carta o preparare elenchi;
- utilizzare una sveglia da far suonare nel momento preciso in cui dovete fare assolutamente una certa cosa ( prendere una medicina, accendere/spegnere il forno ecc.);
- apportare un cambiamento ambientale così che tutte le volte che lo notate vi sovviene ciò che dovete ricordare.
5. Se avete molte cose da ricordare in associazione tra loro provate a:
- inventare una storia che associ al suo interno le cose che volete ricordare .
esempio Dare da mangiare al cane/spedirgli auguri a luca/comprare il regalo per Marco/telefonare alla nonna. Storia Mentre marco portava a passeggio il suo al cane ha visto Luca con in mano un regalo di compleanno per la sua nonna ;
- raggruppare diverse informazioni in gruppo.
esempio un numero di telefono di 8 cifre è più facile da ricordare se invece degli 8 numeri che lo compongono lo memorizzate come 2 numeri composti da 4 cifre ciascuno oppure come 4 numeri da 2 cifre ciascuno: 2-0-8-6-9-5-4-2 diventa 2086 - 9542 oppure 20-86-95-42;
-costruire una sigla con le iniziali delle parole e dei termini che volete ricordare.
esempio Se qualcuno al banco della frutta del supermercato dovete comprare:
MELE - LIMONI - PESCHE - BANANE vi basterà memorizzare MELIPEBA o MLPB.