18 ago 2009

Il Giornale dei Misteri n° 451 - Luglio 2009

Nell'intricato mondo dei simboli e delle iniziazioni si cela il segreto di uomini e personaggi di alto lignaggio i quali, ricercando le radici dell'essenza magico-ermetica e di una tradizione millenaria, si sono avventurati nei meandri della sapienza secretata. Tra questi il sommo poeta e iniziato ai Misteri, Dante Alighieri, che militò a lungo nella cerchia ermetica dei Fedeli d'Amore, il cui maggiore esponente e Gran Maestro era il poeta Guido Cavalcanti. Non a caso, in una sua prosa contenuta all'interno dell'immortale Divina Commedia, Dante afferma: “O voi che avete gl'intelletti sani, mirate la dottrina che s'asconde sotto il velame delli versi strani”. Il riferimento ad alcune verità nascoste di ordine ermetico celate nell'opera dantesca appare evidente. Il poeta allude alla simbolica che egli stesso ha inserito nel suo capolavoro, per nulla profano o semplicemente stilistico, bensì compiutamente iniziatico. Le valenze occulte e sapienziali dunque, vanno rinvenute al di là del velo arcano che serra la Verità a chi non è pronto a sollevare i sette veli isidei i quali, una volta discostati, lasceranno intravedere (ma non ancora vedere), l'essenza più intima del Sapere…
Da: “Dante Alighieri, mago e iniziato” di Stefano Mayorca

... Amedeo aveva acquisito la sua saggezza mutuandola dalle Guide il cui insegnamento aveva assorbito in anni e anni di letture nella “Libreria delle occasioni”, la sua libreria di via Merulana a Roma. Piccola ma prestigiosa, perché divenne in breve una delle librerie più specializzate del settore e non solo in Italia. Agli inizi degli anni Sessanta il vegliardo divulgò i primi scritti dando consistenza a quasi vent'anni di riflessioni, conferenze, dibattiti e riunioni; fu lui a proporre all'editore i libri di Allan Kardec, il primo grande “sistematore” dei contatti con l'Oltre, letto in tutto il mondo da quasi due secoli. Fu sempre lui a diffondere i primi libri del Cerchio Firenze 77 che, a parere di chi scrive, è uno degli eventi paranormali più poderosi del secolo scorso e non solo (...) ... Era un'iniziazione alle verità superiori che durava anche anni, nel corso della quale gli amici divenivano a loro volta esperti degli insegnamenti di cui Amedeo era tramite. Nel retrobottega della libreria si riunivano uomini e donne, più le donne. La cantina era zeppa di libri e impraticabile…
Da: “Amedeo Rotondi, volontario del bene” di Vitaliano Bilotta

Don Giuseppe ci aveva sempre raccomandato di non sentirci obbligati ad accettare supinamente quanto ci diceva se non ne eravamo convinti, o se le nostre opinioni non coincidevano con le sue. Voleva che fossimo liberi di accettare o di rifiutare i suoi concetti. A noi era sembrato straordinario che un sacerdote, obbligato proprio dal suo ministero a fare opera di convinzione con le prediche e la catechesi, ci lasciasse una tale autonomia di pensiero. Pensavamo che anche da spirito avrebbe conservato quel tipo di impegno, ma quando ci disse per quale ragione era stato sospeso a divinis capimmo che anche da vivo non aveva mai tollerato gli schemi imposti. Siccome nei primi incontri ci aveva raccontato gli episodi della sua vita “in carne”, come soleva dire, e poi del suo passaggio nell'altra dimensione, non c'era mai stato motivo di sollevare obiezioni. Per noi era tutto nuovo e straordinario, e lo ascoltavamo commossi e affascinati…
Da: “Don Giuseppe, inviato speciale: l'uomo del futuro” a cura di Luciana Petruccelli


Il Giornale dei Misteri n° 451 - Luglio 2009 Il Giornale dei Misteri n° 451 - Luglio 2009

Per vedere al di là dell'apparenza









Edizioni I Libri Del Casato
Rivista - Pagine 64
Formato: 21,5x26,5

Anno: 2009




In questo numero:

L'EDITORIALE
LE VOSTRE LETTERE
TRA LE RIGHE. Rubrica di Grafologia a cura di Rosa Lucchi
PARAPSICOLOGIA E MEDIANITA'

UNO SGUARDO SUL MONDO a cura di Giulio Caratelli
CERCHIO FIRENZE 77. LA PRIMA VOLTA A CEPPETO di Enrico Ruggini (29)
AMEDEO ROTONDI, VOLONTARIO DEL BENE di Vitaliano Bilotta
LA RAGAZZA CHIAROVEGGENTE di Giulio Caratelli (seconda parte)
DON GIUSEPPE, INVIATO SPECIALE. L'UOMO DEL FUTURO (18) a cura di Luciana Petruccelli
LINDA CAZZERÀ, DISCUSSA MEDIUM TORINESE di Fabio Dalmasso
DEMOFILO FIDANI RIVISITATO di Vitaliano Vilotta (16)
ANTICHE PAGINE. IL CASO FALCHI di Alfredo Ferrare e G. Franco Stroppa (seconda parte)
SOCIETA'

INSOLITI FATTI. Profondità e larghezza del sapere a cura di Giuseppe Vatinno
SE IL BATTITO D'ALI DI UNA FARFALLA... di Giulio La Greca
L'ALTRA FACCIA DELLA LUNA, ANZI DEGLI ASTRONAUTI di Luciano Gianfranceschi
CHE TIPO SEI? di Andrea Pasqualetti
SIMBOLI E MITI

LE STELLE NEL NOSTRO KARMA di Susanna Rinaldi
LA GUERRA DI TROIA SI SVOLSE IN FINLANDIA? di Paola Giovetti
LA MONTAGNA, PONTE SACRO TRA TERRA E CIELO di Massimo Centini
DANTE ALIGHIERI, MAGO E INIZIATO di Stefano Mayorca
ARALDICA: CASCIA di Solas Boncompagni
NOMEN OMEN, IL DESTINO NEL NOME Rubrica di Onomastica
UFOLOGIA

LA MANO DI E.T. SULLA FINESTRA DI CASA di Alfredo Lissoni
CASISTICA CRONOLOGICA DELL'INSOLITO a cura di Solas Boncompagni
UFO NOTIZIE a cura di Alfredo Lissoni
FANTASCIENZA. Fantascienza umoristica di Gian Filippo Pizzo
FRA GLI ALTRI LIBRI di AA.VV.