07 lug 2009

Business Plan - Tommaso Licchetta



Nuova guida in formato Ebook disponibile su Bruno Editore dal 26 Agosto 2009 per Scoprire i segreti che rendono efficace e funzionale il tuo Business Plan, imparare a sfruttare ogni risorsa e mettere in atto le strategie di marketing più accreditate nel settore per ottenere una pianificazione aziendale eccellente!

Il Business Plan è il cuore della pianificazione aziendale. Attraverso questo strumento si può conoscere lo stato di salute dell'azienda e si possono pianificare con criterio gli obiettivi da raggiungere.
Non solo, si può posizionare il prodotto quando ancora è in fase embrionale ed è anche possibile stabilire una strategia di vendita. Più è accurato un piano aziendale e più aumentano le possibilità di successo.
Ecco perché saper redigere un Business Plan eccellente è alla base di un eccellente successo.

Business Plan
Strategie per Pianificare l'Idea e Realizzarla in Tempi Brevi
Ebook 216 Pagine di Tommaso Licchetta


Autore: Tommaso Licchetta Editore: Bruno Editore Formato: Ebook PDF in 216 Pagine Anno di Uscita: 2009 ISBN: n.d.

Programma

Giorno 1: COME UN'IDEA PROGREDISCE IN UN PRODOTTO
L'importanza di avere un ambiente creativo in ogni tipo di attività.
Come possono essere monitorate le probabilità di successo dei prodotti.
Che cosa è il Piano Preliminare di strategia di Marketing.
Come attuare un'accurata analisi economico-previsionale.

Giorno 2: COME APPROCCIARE VERSO UN EFFICACE BUSINESS PLAN
In che modo un'idea innovativa può essere vincente.
Cosa deve rappresentare per l'azienda un buon Business Plan.
Qual è la funzione del Business Plan all'interno dell'azienda.
Quali elementi indispensabili devono essere contenuti nel Business Plan.
L'importanza del compendio riassuntivo del piano nel suo complesso.

Giorno 3: COME AVVIARE UN'ANALISI STRATEGICA BEN STRUTTURATA
Cosa significa operare un'analisi di marketing.
In cosa consiste l'analisi SWOT e cosa ti consente di identificare.
Imparare a identificare il ciclo di vita di un prodotto per una giusta strategia di marketing.
Che cosa è la quota d'attenzione e cosa permette di stabilire.

Giorno 4: IN CHE MODO IL BUSINESS PLAN DIVENTA STRATEGIA
Che cosa è la Pianificazione Strategica e a cosa serve in azienda.
Come procede e si sviluppa il processo di creazione e distribuzione del valore.
Come decidere una strategia di penetrazione o di massimizzazione del profitto.
L'importanza di prestare attenzione al supporto e alla garanzia che fanno parte del valore del prodotto.
Capire da cosa è data la qualità di un servizio.

Giorno 5: COME DARE SOSTANZA FINANZIARIA AL BUSINESS PLAN
L'importanza del piano d'analisi della liquidità per regolare entrate e uscite.
Come utilizzare intelligentemente l'analisi di Break Even Point.
Quanto influiscono il piano di proiezione del fabbisogno finanziario e il piano di investimenti.
Come nasce un buon sistema di controllo.
Come aggiornare continuamente l'analisi strategica.

Giorno 6: COME FINANZIARE UN PROGETTO DI IMPRESA
Come gestire i finanziamenti agevolati per non cadere nella superficialità.
Come ottenere la concessione del finanziamento agevolato.
Come si riesce a massimizzare l'apporto del capitale agevolato.

Giorno 7: COME ENTRARE IN UN NUOVO MERCATO GEOGRAFICO
Quali sono le motivazioni che potrebbero spingere a esplorare nuovi mercati geografici.
L'importanza di fare marketing mix prima di agire in una direzione specifica.
Come sfruttare il web per raccogliere idee.
Come si compone lo studio preliminare.


Autore
Tommaso Licchetta è nato a Lecce nel 1959 ma vive in territorio ascolano da oltre vent’anni. Laureato in Economia e Management e specializzato con lode in Metodi di Valutazione, Previsione e Controllo presso l’Università “G.D’Annunzio” di Chieti-Pescara. La sua esperienza professionale nella Guardia di Finanza è ultraventennale. Il tessuto dell’elaborato rientra nell’ambito dei sui studi accademici, interessando molto marginalmente la materia di cui si occupo ordinariamente. Ciononostante, è probabile vi si intravedano competenze e capacità assimilate e affinate proprio nel suo ambito di lavoro o che si apprezzi una qualche forma di sensibilità “tipica” maturata nel suo campo d’attività.